Ai.Bi, Amici dei bambini, inaugurata la Family House

Inaugurata lo scorso 1 dicembre presso la sede della Fondazione Cariplo, la Family House di Ai.Bi. è la prima struttura a livello europeo interamente dedicata alla presa in carico dei bambini abbandonati e delle loro famiglie naturali o affidatarie.

La realizzazione della Family House nasce grazie alla collaborazione in rete dell’Associazione Ai.Bi., della Fondazione Cariplo e di molte grandi aziende tra cui Artsana, L’Oreal, Ikea, Hotpoint, Subito.it, Terna, UPS, con l’obiettivo di prevenire l’abbandono e dare risposta al bisogno di accoglienza dei minori e delle loro famiglie attraverso una serie di interventi sinergici.

L’accoglienza della donna viene effettuata, infatti, attraverso un programma di sostegno che si basa su tre livelli e che è finalizzato a favorire per la mamma la scoperta di sé stessa, del proprio ruolo e del proprio bambino. Appena arrivata, la neo mamma è inserita in una Comunità Mamma-Bambino e seguita 24 ore su 24 da operatori professionisti, dopo un anno si trasferisce invece in un appartamento di semi autonomia dove viene seguita per qualche ora al giorno da un educatore e, infine, in un appartamento di alta autonomia in cui sono previsti incontri saltuari con gli operatori che seguono la crescita del bambino.

Con l’obiettivo di raccogliere fondi a sostegno della Family House e di altre strutture che si occupano di accoglienza, inoltre, Ai.Bi. dà vita alla campagna “Fame di Mamma” che partirà ufficialmente il prossimo 6 dicembre. 

http://www.aibi.it/ita/pronto-avete-un-posto-per-una-mamma-con-il-suo-bambino-la-squadra-della-family-house-pronta-allaccoglienza-24-ore-su-24/