Assistenza anziani, arriva la badante di condominio

A cinque anni dalla sua prima sperimentazione nella città di Bologna, il progetto Badante di condominio sta dando buoni risultati e sta raggiungendo una diffusione sempre più capillare nelle città italiane.


Nato dall’Associazione di proprietari immobiliari, Confabitare, con l’obiettivo di ottimizzare il lavoro delle badanti e migliorare la qualità dell’assistenza all’anziano, il progetto è stato inizialmente sperimentato in 53 condomini della città di Bologna e, ad oggi, interessa le città di Torino, Verona, Milano, Firenze, Roma e Messina.


In particolare l’Associazione ha preso in carico l’attività di selezione, gestione e coordinamento delle badanti che vengono retribuite “pro quota” dagli assistiti. Ciò ha permesso all’anziano di utilizzare la badante per il tempo realmente necessario, e a quest’ultima di ottimizzate il proprio lavoro eliminando le difficoltà dovute a spostamenti sul territorio.


Il fatto stesso di assistere delle persone residenti nello stesso condominio ha permesso inoltre di svolgere contemporaneamente le commissioni per tutti gli assistiti (ad esempio la spesa quotidiana).


Per maggiori informazioni

http://www.confabitare.it/index.php/press-2/item/382-la-badante-di-condominio-compie-cinque-anni-confabitare-soddisfatta-dei-risultati